19 giugno 2013. Il Fondo avrà una dotazione iniziale di circa 35 milioni di euro e svilupperà un primo set di tre interventi per un totale di 330 nuovi alloggi in affitto a lungo termine e a canone calmierato, per i quali Fabrica ha già presentato istanza a Roma Capitale.
Le nuove abitazioni verranno realizzate principalmente in lotti liberi di quartieri già esistenti in due zone esterne al G.R.A. di recente urbanizzazione, senza sottrarre nuovo territorio all’Agro romano.

Il FIA - Fondo Investimenti per l’Abitare, gestito da CDPI, ha oggi approvato una delibera definitiva per l’investimento di 20,7 milioni di euro subordinati all’approvazione, da parte di Roma Capitale, dell’istanza di adesione al Piano Casa presentata da Fabrica per le tre iniziative selezionate.

Gli immobili saranno in classe energetica almeno pari a B e verranno concessi in locazione a cittadini della cosiddetta “fascia grigia” (es. famiglie numerose, con presenza di anziani o disabili, giovani coppie ecc.) così come definita dal Piano Casa della Regione Lazio.
Il canone netto mensile per un appartamento tipo (circa 70 mq) sarà di circa 385 euro, escluse tasse ed imposte di legge. Trascorsi 15 anni di locazione, in caso di vendita, l’inquilino potrà esercitare il diritto di prelazione, acquistando l’alloggio con uno sconto massimo del 40% rispetto al valore medio di mercato rilevato localmente dall’Agenzia del Territorio nel semestre precedente la vendita.

Il Fondo SHR, che avrà una durata di 25 anni, svilupperà un piano di social housing fino a 150 milioni di euro, localizzato prevalentemente nel Comune di Roma, avvalendosi anche del contributo di altri operatori interessati a sottoscriverlo attraverso l’apporto di nuove iniziative.

Fabrica intende avvalersi dell’esperienza della Fondazione Housing Sociale e di Finabita che, in qualità di Advisor Tecnico Sociale, opereranno a supporto della sostenibilità sociale di ciascuna iniziativa curando i rapporti con gli utenti e la comunità locale.

* * *
Marco Sangiorgio, Direttore generale di CDP Investimenti SGR, afferma: “Come gestori del fondo nazionale di social housing, siamo lieti di contribuire all’istituzione del Fondo Social Housing Roma promosso da Fabrica SGR, il primo fondo immobiliare del Sistema Integrato dei Fondi operante a Roma, una delle città del Paese dove è più acuto il disagio abitativo. SHR, oltre agli interventi già programmati, potrà aggregare e sviluppare ulteriori iniziative di alloggi sociali a Roma.”

Marco Doglio, Amministratore Delegato di Fabrica Immobiliare SGR, sottolinea: “Non appena avviate le tre iniziative identificate, apriremo il Fondo al contributo di tutti quegli operatori che vorranno sottoscriverlo apportandovi capitali, aree edificabili o immobili da riconvertire ad iniziative di social housing. Il nostro obiettivo è infatti realizzare una vera e propria piattaforma, per far fronte al disagio abitativo che nella Capitale, secondo il Cresme, supererà le 65.000 unità al 2019”.