Gennaio 2014 - CDPI Sgr, attraverso il Fondo Investimenti per le Valorizzazioni Plus – Comparto Extra, ha perfezionato, nei giorni 26 e 27 dicembre 2013, l’acquisizione di 40 immobili provenienti, in parte (33), dallo Stato, e in parte (7), da 6 Enti territoriali. Il valore dell’operazione è di circa 490 milioni di euro.

Gli  immobili sono distribuiti su 10 Regioni e 19 province.

Circa il 75% delle superfici del portafoglio sono distribuite su 23 immobili localizzati nelle città di Bergamo, Bologna, Firenze, Milano, Roma, Torino e Venezia.

Dei 40 immobili acquisiti 33 sono vincolati in ragione del valore storico e artistico e la loro alienazione è avvenuta sulla base di specifiche autorizzazioni alla vendita emesse dalle Direzioni Regionali del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali , come previsto dal D.Lgs. 42/2004.

Per 4 immobili acquisiti dagli Enti Territoriali sono in corso le procedure per il riconoscimento del diritto di prelazione a favore dello Stato.

La quasi totalità degli immobili, precedentemente utilizzati per uso pubblico (il portafoglio include 22 strutture militari, 2 ospedali e 2 edifici scolastici non più utilizzati), sono ora vuoti e necessitano di importanti opere di ristrutturazione.

Per la gran parte, gli immobili sono stati oggetto di procedure di valorizzazione da parte della precedente proprietà e hanno destinazioni urbanistiche compatibili con utilizzi privati e di mercato.

Le politiche di gestione del fondo prevedono che gli immobili potranno essere venduti sul mercato sia nello stato in cui si trovano, sia dopo attività di valorizzazione, sia ancora dopo le attività di vero e proprio sviluppo,  trasformazione e commercializzazione.

Le strategie di gestione di ciascun immobile e le destinazioni d’uso finali saranno approfondite nel corso dei prossimi mesi, in conformità alle normative urbanistiche ed edilizie di riferimento e previa le più opportune interlocuzioni con le amministrazioni locali competenti.

Le schede descrittive degli immobili possono essere scaricate cliccando qui.
 

Fondo FIV

Al fine di una migliore gestione delle attività e degli obiettivi, CDPI Sgr ha trasformato, nel mese di dicembre 2013, il Fondo Investimenti per le Valorizzazioni Plus (FIV Plus) in un fondo multicomparto, articolato nel Comparto Plus e nel Comparo Extra.

Il Comparto Extra (sottoscritto per 725 milioni di euro da Cassa Depositi e Prestiti) è stato dedicato all’acquisizione di immobili del Demanio e di alcuni Enti Territoriali secondo le modalità previste nell’art. 11 quinquies del DL 203/2005 e sulla base dei decreti di autorizzazione del Direttore Generale del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 20 e 23 dicembre 2013.

Il Comparto Plus (sottoscritto per 100 milioni di euro da Cassa Depositi e Prestiti) continua ad effettuare le operazioni di acquisto di immobili di Enti Pubblici con lo schema operativo che prevede uno studio di fattibilità, un’offerta vincolate e una bando pubblico, come descritto nella sezione FIV-Comparto Plus del sito. Ad oggi il comparto Plus ha già effettuato due investimenti a Milano. Sono stati inoltre firmati nuovi protocolli di intesa con 6 Enti Territoriali.