INPS e FIA (CDP INVESTIMENTI SGR) partner finanziari del Fondo Erasmo di Fabrica Sgr

Bologna, 24 settembre 2015 - CDP Investimenti SGR, Fabrica SGR e Gastameco Srl inaugurano oggi
We_Bologna, la nuova struttura ricettiva destinata a studenti e viaggiatori in via de’ Carracci.

L’intervento, reso possibile grazie al fondo immobiliare Erasmo gestito da Fabrica SGR (partecipato al
60% dal FIA - Fondo Investimenti per l’Abitare gestito da CDP Investimenti SGR ed al 40% dal Fondo
Aristotele sottoscritto da INPS), è stato ideato da Gastameco, che ne è anche il gestore.

L’intervento è stato attuato mediante il recupero dell’ex Ferrhotel ubicato in prossimità di una delle nuove uscite della stazione dell’Alta Velocità: l’immobile, in disuso da diversi anni, versava in uno stato di degrado ed abbandono ed è stato sottoposto ad un radicale intervento di riqualificazione su progetto del bolognese Weg Studio.

La struttura, convenzionata con il Comune di Bologna, offre 62 camere doppie destinate a studenti e
ricercatori e 30 camere quadruple per turisti. Tutte le stanze sono fornite di arredi realizzati su misura e
dotate di bagno privato e tutti gli ambienti sono raggiunti da connessione wi-fi.
Nella struttura sono inoltre stati integrati spazi comuni e servizi accessori, tra cui aule studio, sala
cinema, lavanderia, spazi polifunzionali ed una cucina comune per favorire i momenti di socializzazione e di scambio.

L’edificio è un coloratissimo smart building in Classe Energetica A, realizzato dedicando particolare
attenzione in materia di sicurezza, accessibilità per disabili, riduzione dell’impatto ambientale,
contenimento dei consumi.

Una forte attenzione alla sostenibilità è stata posta non solo nella realizzazione dell’intervento di
riqualificazione ma anche nella tipologia di servizi offerti: dal bike sharing, in collaborazione con
l’Associazione Altra Babele, alla colazione con prodotti biologici e del territorio (il latte fresco è delle
mucche di Guglielmo, il pane del Forno Calzolari di Monghidoro).

Il progetto si propone di fornire servizi di elevata qualità mantenendo tariffe accessibili, che partono dai
20€ a notte per l’ostello e dai 330€ al mese.

La soluzione ostello è una novità assoluta per Bologna, che amplia in questo modo l’offerta delle
strutture ricettive cittadine, mentre quella della residenza universitaria contribuirà a colmare l’attuale gap che separa domanda ed offerta di soluzioni abitative per studenti. Su questo fronte, la situazione di
Bologna rispecchia la media nazionale: a fronte di circa 28 mila studenti fuori sede iscritti alle principali
facoltà, l’offerta strutturata copre poco più del 9% della domanda potenziale. La maggior parte delle
famiglie è, pertanto, costretta a sobbarcarsi l’onere di un affitto presso privati, il che in taluni casi
comporta canoni elevati rispetto alla qualità degli alloggi e contratti non sempre in regola, oltre al vincolo di sostenere una spesa anche durante i mesi in cui le lezioni sono sospese.

We_Bologna sarà un luogo aperto alla città, che ospiterà iniziative culturali e ricreative aperte al pubblico tutto l’anno. Tante le collaborazioni già attivate con eventi e con le realtà più dinamiche e innovative del territorio.