Bergamo, 06 maggio 2016 - E’ stato presentato, presso la Prefettura di Bergamo, l’atto negoziale tra la Guardia di Finanza e la CDP Investimenti Sgr, Gruppo Cassa Depositi e Prestiti alla presenza del Vice Ministro all’economia e alle finanze, On. Luigi Casero, del Comandante Generale, Gen.C.A. Saverio Capolupo, del Sindaco di Bergamo, Dott. Giorgio Gori, del Presidente della Provincia di Bergamo, Dott. Matteo Rossi, dell’Assessore Regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Dott. Alessandro Sorte e dell’Ing. Aldo Mazzocco, Head of Group Real Estate di CDP e Presidente di CDP Investimenti Sgr.

La Guardia di Finanza ha avviato un articolato programma di razionalizzazione degli immobili in uso. Tale atto negoziale permetterà la riunificazione dell’Accademia, attualmente dislocata sulle due sedi di Roma e Bergamo, nonché dei Reparti territoriali di stanza nel capoluogo orobico, che troveranno tutti collocazione nel comprensorio immobiliare denominato “Ex Ospedali Riuniti”.

Il comprensorio di Largo Barozzi a Bergamo, proprietà del Fondo FIV sottoscritto interamente da Cassa Depositi e Prestiti, è situato in una zona di grande interesse compresa tra la città storica, gli insediamenti collinari e l’area di più recente urbanizzazione. Il complesso che ospiterà le strutture dell’Accademia, dopo la necessaria ristrutturazione, avrà una superficie complessiva di 113.000 mq distribuita su 12 immobili disposti a ferro di cavallo, a delimitare il grande parco centrale di rilevanza paesaggistica.

L’iniziativa in parola, attuata con l’intervento della Cassa Depositi e Prestiti, permetterà una complessiva razionalizzazione delle spese grazie all’abbattimento dei canoni, alla contrazione degli oneri gestionali ed alla valorizzazione degli immobili.